La giovanissima ZAMY fa riscoprire gli Evanescence alla Generazione Z

Fuori ovunque “Bring me to Life” di ZAMY feat. AVELION & Mike Suzzi - online anche il Videoclip





L’età e il bisogno di appartenenza giocano spesso un ruolo importante nella crescita artistica di cantautori ed interpreti. A quattordici anni si ascolta la musica del momento, gli artisti che fanno tendenza e questo succede in ogni generazione. La naturale evoluzione artistica è molto spesso dettata dal background musicale come una sorta di puzzle che prende forma, pezzo dopo pezzo.

ZAMY si avvicina alla musica molto presto e a soli 14 anni riesce a definire la sua unicità artistica uscendo continuamente dalla zona di comfort senza paura di sperimentare e di mettersi in gioco prendendo ispirazione da mondi sonori lontani da lei, non solo cronologicamente.


Dopo la pubblicazione di Look Into My Eyes, Tutto Passa, Cometa e Boy (feat.Skaflus), la giovane cantante decide di sperimentare ancora di più, uscendo totalmente dagli schemi; è così che approda al metal melodico, arrivando ad omaggiare Amy Lee in uno dei più grandi successi degli Evanescence, Bring Me To Life. Non una semplice cover ma un pezzo riarrangiato in chiave moderna grazie anche alla collaborazione con la prog metal band AVELION. ZAMY racconta: "Volevo collaborare con una band metal di Parma e quindi ho chiesto agli AVELION di darmi una mano. E’ stata una scelta naturale perché uno dei miei producer è anche il tastierista della band. Quando siamo in studio per registrare, durante le pause" - continua l'artista - "ascoltiamo spesso musica di tutti i generi e così, grazie ai miei produttori, ho scoperto il metal melodico passando dai Within Temptation agli Evanescence. Il contrasto tra la melodia della voce femminile e l’energia della musica mi ha colpito tantissimo! Ho iniziato a pensare a come potesse essere la mia voce affiancata a questo nuovo genere”. L’elemento comune di questa insolita e interessante collaborazione transgenerazionale è Parma, città che fa da sfondo al videoclip girato in una giornata innevata tra Piazza Duomo e il Parco Ducale. Oltre agli AVELION, il brano vanta la collaborazione di Mike Suzzi, rapper dei Living Theory, band tributo mondiale ai Linkin Park.


BIO

ZAMY, all’anagrafe Noemi Trento, nasce a Parma nel 2006. Si avvicina prestissimo al mondo della musica, iniziando a studiare pianoforte a soli sei anni. Prende lezioni di canto e comincia a esibirsi dal vivo già a 11 anni. Il 20 marzo di quest’anno ha pubblicato il suo primo singolo “Look Into My Eyes”per la IM Records. Il 22 maggio pubblica il singolo “Tutto Passa”, una lettera virtuale a sostegno di chi subisce quotidianamente bullismo e discriminazioni. Il 3 luglio esce con il terzo singolo “Cometa”e il 23 ottobre Zamy pubblica Boy feat. Skaflus.



#zamy #avelion #pressacom #mikesuzzi #newrelease #distrokid

#parma #generazionez #newrelease #rockitalia

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti